Il permesso di soggiorno deve essere richiesto alla Questura competente (le richieste vanno presentate dall’interessato presso gli Uffici Postali abilitati) entro otto giorni dall’ingresso ed è rilasciato, su presentazione del visto d’ingresso ed altri documenti, per contratto di lavoro subordinato, stagionale, autonomo, per ricongiungimento familiare, studio, cure mediche, richiesta di asilo, ecc.

Il permesso di soggiorno è generalmente rinnovato, prima della scadenza, per una durata non superiore a quella stabilita dal rilascio iniziale (viene richiesto sempre attraverso gli Uffici Postali).

Gli stranieri residenti in Italia che hanno un permesso di soggiorno per lavoro, per asilo, per studio, motivi religiosi o familiari, oppure sono già in possesso di carta di soggiorno, possono mantenere o riacquistare l’unità familiare.

La richiesta di nulla osta al ricongiungimento familiare va presentata, via web, compilando i moduli dello Sportello Unico Immigrazione istituito presso la Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo del luogo di dimora del richiedente.

Assistenza nella procedura di inoltro telematico delle domande di Nulla Osta al lavoro (in applicazione del relativo Decreto Flussi) e di ricongiungimento familiare per i cittadini extracomunitari.

Entra in contatto con noi!

Siamo a vostra disposizione per ascoltare le vostre esigenze. Per consulenze, informazioni, domande relative ai nostri servizi siamo a vostra disposizione previo appuntamento.

Contattateci per email studioportuense@gmail.com o al nostro numero telefonico 06.6537229

Contatti